U.S. Route 50, la strada più solitaria in America

La U.S. Route 50 è un’autostrada che collega Ocean City nel Maryland e West Sacramento in California, un percorso lungo oltre 3000 miglia, circa 4800 km. L’autostrada attraversa diverse zone rurali, per lo più nella parte occidentale degli Stati Uniti, ma il tratto più interessante è sicuramente quello attraverso il Nevada, conosciuto come “la strada più solitaria d’America”.

La storia della US 50 comincia quasi 200 anni fa, quando il capitano William Bicknell, insieme ad alcuni compagni, partì dal Missouri per raggiungere Santa Fe e fare affari commerciali. Dopo il suo viaggio fu costruita una ferrovia per collegare le due località, non senza difficoltà a causa delle condizioni geologiche che costrinsero gli ingegneri a studiare il percorso più agevole. Con l’arrivo delle automobili agli inizi del ‘900, si procedette alla costruzione del sistema autostradale americano e l’11 novembre 1926 la US 50 divenne realtà.

Con l’inaugurazione della Interstate 80, il traffico sulla US 50 è diminuito notevolmente ma il suo fascino è rimasto invariato. I viaggiatori possono godere di vallate sconfinate e paesaggi panoramici mozzafiato, attraverso ben 18 catene montuose, diversi parchi statali e persino un parco nazionale.

Il tratto lungo lo Stato del Nevada, lungo 287 miglia, è sicuramente il più suggestivo, al punto che un articolo pubblicato nel 1986 sulla rivista Life lo descrisse come “assolutamente vuoto, non ci sono luoghi d’interesse e sì sconsiglia a tutti gli automobilisti di attraversarlo, a meno di non possedere una spiccata capacità di sopravvivenza”.

loneliest road in america

A rafforzare la dose, nel 1997 la rivista Time riservò alla US 50 un’intera pubblicazione, per raccontare la storia di questa autostrada e rafforzando ulteriormente l’interesse dei turisti.

Il Dipartimento del turismo del Nevada colse la palla al balzo, mettendo in atto un’efficace campagna di marketing. I visitatori noteranno diversi cartelli collocati lungo il ciglio dell’autostrada, non prima di aver acquistato la loro copia della “Guida di sopravvivenza alla US 50” e il “Loneliness Highway Passport” dove fare apporre un timbro ad ogni fermata in un qualsiasi negozio o punto d’interesse lungo il tragitto.

Guida di sopravvivenza

Dopo aver completato il percorso, sarà possibile ricevere per posta un souvenir e un certificato firmato dal governatore del Nevada che afferma che si è sopravvissuti alla strada più solitaria d’America.

Ragazza mostra certificato di sopravvivenza alla strada più solitaria d'america

Oltre alle meraviglie della natura si potrà dare un’occhiata all’America del passato, ammirando vecchie stazioni di benzina, antichi edifici e persino delle diligenze.

Nonostante il suo cupo soprannome, in realtà sono disponibili molti servizi lungo il percorso, comprese pompe di benzina, alberghi e ristoranti. Nonostante ciò, è una buona idea pianificare il viaggio nei minimi dettagli e assicurarsi che la macchina sia in perfette condizioni, in quanto vi sono lunghi tratti in cui non c’è veramente nulla.

US Route 50

La US Route 50 può essere vista come un viaggio verso l’ignoto, oppure una gita serena e tranquilla, tutto dipende dallo stato d’animo con cui si affronta.

A proposito dell'autore

Luca Terribili

Mi piace molto viaggiare ma le classiche mete da turista mi annoiano un po'. Ho sempre avuto una passione per i luoghi insoliti e le storie misteriose.

Lascia un commento