Il necroturismo in Europa: alla scoperta dei cimiteri monumentali

Ogni anno milioni di viaggiatori si mettono in cammino verso tantissime mete in cerca di divertimento e relax. Altri invece dedicano i loro viaggi alla scoperta di luoghi fantasiosi e monumenti spettacolari.

Negli ultimi anni il fenomeno del necroturismo, ossia il turismo dei cimiteri monumentali, si sta rapidamente diffondendo tra gli europei e tra gli italiani. Il viaggiatore che vorrà seguire un percorso necroturistico rimarrà ammaliato dalle bellezze e dalle curiosità che questi itinerari offrono.

I cimiteri possono essere delle mete suggestive e affascinanti, che potranno essere scoperti e apprezzati da migliaia di turisti. Tra le mete proposte dagli appassionati di necroturismo non ci sono solamente cimiteri, ma anche tombe monumentali, churchyard, monumenti funebri di personaggi illustri (scrittori, poeti, artisti, ma anche personaggi famosi della nostra epoca) e cimiteri storici militari.

I cimiteri monumentali più belli d’Europa

Quali sono i cimiteri monumentali più belli d’Europa e quali sono i percorsi necroturistici consigliati? Il primo e più famoso cimitero monumentale è quello di Parigi, grazie a Pére Lachaise, che propone per la prima volta la tomba non solo come un semplice luogo di preghiera per il defunto, ma come un vero e proprio monumento alla memoria. Ed esso, in quanto monumento, dovrà non solo ricordare la storia della persona lì sepolta, ma anche trasmettere curiosità, bellezza e magia ai visitatori.

Pére Lachaise

Tra il diciannovesimo e ventesimo secolo nascono in tutta Europa altri cimiteri monumentali: Gran Bretagna, Austria, Italia, Spagna e Paesi dell’Est offrono tutt’oggi incantevoli luoghi suggestivi per gli appassionati di necroturismo. Già dall’inizio del diciannovesimo secolo nascono le prime guide, destinate all’alta borghesia, sui cimiteri più belli.

A Parigi troviamo oltre al già citato cimitero di Pére Lachaise, il cimitero di Montparnasse e quello di Montmartre. Sempre in Francia troviamo il Cimitiere du Chateau a Nizza e il Cimitero di Saint-Pierre a Marsiglia.

In Spagna i luoghi di sepoltura monumentali più famosi da visitare sono il Cimitero di San Isidro di Madrid, mentre a Barcellona troviamo i suggestivi Cementiri del Poble Nou e il Cimitero modernista di Montjuic.

Cimitero Montjuic
Barcellona – Cimitero Montjuic

In Gran Bretagna, luogo sempre suggestivo e ricco di tradizioni religiose e celebrative, i cimiteri monumentali più belli sono Highgate Cemetery, Brompton Cemetery, Kensal Green Cemetery, Abney Park e il Cimitero di Nunhead. Questi cinque cimiteri si trovano a Londra.

In Scozia, a Glasgow, un luogo interessante da non perdere è il Necropolis.

Necropolis
Glasgow – Necropolis

Nell’Europa del nord tra i più bei cimiteri monumentali segnaliamo Var Freslers a Oslo, Dorotheenstadtischer Friedhof, Russischer Friedhof e Sudwestkirchhof Stahnsdorf a Berlino, e il Cimitero di Ohlsdorf ad Amburgo.

Per coloro i quali si trovano nell’est Europa, invece, i migliori cimiteri monumentali sono Kerepesi Temeto a Budapest, Cimitero di Zale a Lubiana e l’Aikoimitrio Athinon ad Atene.

I cimiteri monumentali più belli di Italia

Anche in Italia sono stati realizzati numerosi cimiteri monumentali con sculture in stile liberty a cavallo tra il diciannovesimo e il ventesimo secolo.

Il fenomeno si è diffuso soprattutto al Nord Italia, sotto l’influenza diretta della vicina Parigi, e possiamo ancora oggi visitare cimiteri monumentali con le tombe dei grandi artisti italiani che hanno fatto la storia. Basti pensare che al cimitero monumentale di Milano sono sepolti artisti e scrittori come Alessandro Manzoni, Francesco Hayez, Salvatore Quasimodo e Carlo Cattaneo.

Il più famoso e suggestivo cimitero monumentale italiano è quello del Verano, a Roma, dove sono sepolti diversi personaggi famosi. Interessanti anche quelli di Staglieno (Genova), di Milano, di Bologna e Torino.

Cimitero del Verano a Roma
Roma – Cimitero del Verano

Perchè il necroturismo è interessante

Viaggiare alla scoperta dei cimiteri più belli d’Europa arricchirà sicuramente il vostro bagaglio culturale e vi farà conoscere opere di grandi artisti, come il Canova, che hanno prodotto elementi architettonici imponenti in questi luoghi di preghiera.

Un percorso necroturistico è un viaggio magico e interessante, che non vi stancherà di certo. È consigliato a tutti coloro che vogliono conoscere la storia dei grandi del passato, rivivendoli in un certo senso nel presente, attraverso opere imponenti e luoghi spirituali e magici.

A proposito dell'autore

Luca Terribili

Mi piace molto viaggiare ma le classiche mete da turista mi annoiano un po'. Ho sempre avuto una passione per i luoghi insoliti e le storie misteriose.

Lascia un commento