Happy Rizzi House: La casa più felice del mondo

Soprannominata “la casa più felice del mondo”, Happy Rizzi House è un capolavoro di architettura Pop. È ispirata ai cartoni animati ma non si trova all’interno di un parco giochi per bambini, ma bensì nel bel mezzo dell’antico ed elegante quartiere Magni a Brunswick (Braunschweig), nella Bassa Sassonia.

In netto contrasto con le vecchie case circostanti, Happy Rizzi House è la visione di un artista pop di New York, James Rizzi, famoso per la copertina dell’album di esordio dei Tom Tom Club.

La struttura è composta da 9 edifici, assemblati perfettamente tra loro e con un estetica davvero all’avanguardia. Le pareti sono decorate con buffi faccioni e altre decorazioni, come cuori, uccelli e stelle. Queste forme e i colori scelti (rosa, giallo e verde) ricordano molto i video musicali degli anni ‘80.

Tutto è iniziato nel 2001, quando si decise di salvare un’antica residenza ducale in rovina. Si voleva realizzare qualcosa d’insolito ma conservando i vecchi edifici. James Rizzi fu incaricato di studiare il progetto e dopo alcuni mesi presentò la sua idea un po’ naif all’architetto Konrad Kloster. I lavori durano poco più di due anni e l’effetto psichedelico dell’edificio non è fu un successo immediato tra gli abitanti di Brunswick.

Effettivamente può apparire un po’ cacofonico, in opposizione ai moderni edifici commerciali da una parte e la vecchia architettura europea dall’altra. Tuttavia i volti bizzarri con occhi sferici sono stati gradualmente accettati come una parta importante del paesaggio, una sorta di confine non ufficiale tra le due zone della città.

Happy Rizzi House

I giovani sono stati entusiasti del nuovo paesaggio urbano e i turisti arrivano ogni giorno per scattare le foto ma sicuramente le persone anziane hanno ancora da ridire. Con il passare degli anni l’edificio è diventata un’attrazione turistica e alcuni imprenditore stanno cercando di replicare il progetto al centro della città. Ha ricevuto anche un’importante onorificenza, quando i lettori della celebre rivista tedesca Hörzu l’hanno votata per la classifica dei 100 edifici più belli della Germania.

Casa strana a Brunswick

Anche se l’edificio non è conforme agli standard canonici, si tratta di una costruzione ecologica con alberi piantati ovunque e un parcheggio zeppo di biciclette. Anche gli interni sono in linea con l’esterno con stanze colorate e luminose, grazie a grandi finestre da cui si può godere di una vista incantevole sul vecchio quartiere.

Nessuno ha mai realmente vissuto in questa palazzo, utilizzato principalmente come sede di uffici ma la felicità dei dipendenti che vi hanno lavorato è facile da immaginare.

Disegni facciate Happy Rizzi House

Complice la crisi del 2008, la casa più felice del mondo per alcuni anni non è stata più affittata. Furono vagliate alcune ipotesi per nuove destinazioni d’uso. All’inizio si pensava addirittura di trasformarla nella sede del Consiglio Comunale ma alla fine si decise di trasformarla in un museo per l’esposizione delle opere dello stesso Rizzi, morto nel 2011.

James Rizzi

L’edificio fu completamente restaurato, grazie all’opera di Oliver Frey, un famoso designer tedesco.

A proposito dell'autore

Luca Terribili

Mi piace molto viaggiare ma le classiche mete da turista mi annoiano un po'. Ho sempre avuto una passione per i luoghi insoliti e le storie misteriose.

Lascia un commento